BLU&news
Vela Amica 2017-2018

Riparte il PROGETTO VELA AMICA 2017-2018

Il progetto di Vela Amica è stato presentato durante un evento che si è svolto presso il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, tra i nuovi partners Consulbrokers, che ha deciso di sostenere l’iniziativa con una borsa di studio.

La velaterapia è ormai un complemento terapeutico e uno strumento d’integrazione sociale per tutte quelle categorie che fanno parte dell’area dello svantaggio sociale, anche grave, riconosciuto da parecchi esperti. È per questo che Vela Amica, sulla base delle precedenti esperienze effettuate in collaborazione con importanti istituzioni e figure sensibili all’argomento, promuoverà un nuovo progetto nella stagione 2017-2018 mirato al reinserimento sociale attraverso la velaterapia di soggetti disabili psichiatrici reclutati prevalentemente nelle Usl.

Alfredo Amato e Giulio Guazzini

L’attività sarà realizzata attraverso l’uso dell’imbarcazione “Ronin”, 50 piedi Open super tecnologico guidato come di consueto da Giulio Guazzini skipper e giornalista Rai.
Il progetto prevede lezioni teoriche e pratiche con uscite in mare nel Mar Tirreno oltre alla partecipazione ad alcune regate.
Tra i nuovi partners Consulbrokers, che ha deciso di sostenere l’iniziativa con una borsa di studio. Il progetto di Vela Amica è stato presentato durante un evento che si è svolto presso il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, alla presenza degli amministratori Alfredo Amato, Antonio Perretti, Maurizio Fiore, Salvatore Rondinella e Lino Camarchioli.
Durante l’incontro è stato, inoltre, lanciato il nuovo piano di comunicazione, prevedendo per l’anno 2018 anche il trentesimo anniversario di Consulbrokers.